Come accrescere le competenze infermieristiche: Strumenti e metodi per l’aggiornamento professionale attraverso la formazione a distanza (FAD)

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Asiago 15 giugno : Sala delle Maschere
docenti:  Sonia Cappozzo  e Sonia  Dal Degan

Vicenza 22 giugno: Aula Polifunzionale (area chiostro) Ospedale San Bortolo
docenti Fanchin Gianmaria  e Rossi Stefania

Montecchio Maggiore 29 giugno: Sala Civica Corte delle Filande
docenti  Sonia Cappozzo  e Sonia Dal Degan

Premessa

Le sfide che dovranno essere affrontate nell’immediato futuro dal Sistema sanitario (sostenibilità, equità, appropriatezza, efficacia, efficienza, consenso) inducono ad affrontare alcuni nodi problematici al fine di contemperare il raggiungimento degli obiettivi di sistema indicati nel PSN quali: la valorizzazione dei professionisti e degli operatori inseriti nel sistema, la qualità sostenibile della risposta sanitaria e il consenso dei cittadini.
Uno dei più significativi determinanti del buon andamento/qualità dei servizi sanitari e socio sanitari è costituito dall’insieme dei professionisti sanitari che rappresentano non solo l’interfaccia tra il sistema e i cittadini ma anche l’elemento di realizzazione della qualità della risposta, dell’efficienza/appropriatezza dei processi e dei percorsi di cura ed assistenza, dell’efficacia della relazione umana e professionale.
In questa logica il processo finalizzato a sviluppare e incrementare le conoscenze, le competenze e la performance dei professionisti della Sanità ricorre all’attività formativa continua in cui vengono utilizzati direttamente per l’apprendimento i contesti, le occasioni di lavoro e le competenze degli operatori impegnati nelle attività assistenziali.
La Commissione Nazionale ECM[1] ha stabilito che nel triennio 2011 – 2013 devono essere raggiunti da parte dei professionisti sanitari 150 crediti formativi (ECM), con un minimo di 25 e un massimo di 75 per anno e di riportare dal precedente triennio, 2008 – 2010, fino ad un massimo di 45 crediti.
Tra le diverse possibilità di aggiornamento il sistema di formazione a distanza, denominato FAD, offre la possibilità di potersi aggiornare e quindi di maturare i crediti ECM, accedendo a corsi di on-line con un PC direttamente da casa ogni qualvolta vi sia la possibilità di tempo e senza costi per il partecipante. Recentemente la FNC Ipasvi ha ottenuto l’eliminazione del criterio che vincolava gli infermieri ad acquisire non oltre il 60% del monte dei crediti triennali ottenibili attraverso percorsi FAD.
Il corso si prefigge di valorizzare le competenze delle professioni infermieristiche che costituiscono una risorsa indispensabile per superare le difficoltà attuali del SSN, analizzare la Bozza di Accordo approvata dal Ministero e dalle Regioni , accrescere le competenze infermieristiche attraverso la formazione a distanza FAD.

Al termine del corso il discente sarà in grado di:

o Conoscere come accedere al sistema Fad sul portale della Federazione IPASVI e attivare la registrazione (account: ID e password)
o Individuare e scegliere le proposte formative FAD
o Acquisire il materiale didattico disponibile on – line
o Conoscere i contenuti teorici previsti per il corso FAD Appropriatezza delle cure,
o Rispondere ai quesiti previsti per il corso FAD Appropriatezza delle cure,
o Utilizzare in autonomia il sistema FAD per il proprio aggiornamento professionale.

Obiettivo formativo nazionale:

Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attivita’ ultraspecialistica

Obiettivi formativi

OB1 – Fare acquisire conoscenze teoriche ed aggiornamenti

OB4 – Far acquisire competenze per l’analisi e la risoluzione dei problemi nei vari contesti
Metodologia didattica

Durante lo svolgimento del corso verranno adottati i seguenti metodi di insegnamento:

A2 – Lezione frontale standard con dibattito tra discenti ed esperto/i guidato da un conduttore (l’esperto risponde) Ore 2.30
B3 – lezione integrata con filmati, questionari, casi didattici flash di stimolo, ecc… Ore 2.00
Tot. Ore 4.30

 

Materiale didattico

Copia cartacea o su CD con delle diapositive delle relazioni

Destinatari

L’evento è riservato a Infermieri, Infermieri Pediatrici e Assistenti Sanitari iscritti al collegio IPASVI di Vicenza.

Sede e tempi

SEDE DATA ORARIO
VICENZA
Sala Polifunz. (area Chiostro)
22 giugno 2013 8.30 – 14.00
ASIAGO
Sala delle Maschere Comunità Montana
15 giugno 2013 8.30 – 14.00
MONTECCHIO MAGGIORE
Sala Civica Corte delle Filande
29 giugno 2013 8.30 – 14.00

 

Responsabile scientifico, segreteria scientifica, docente

Responsabile scientifico

Dott. Pegoraro Federico, Presidente Collegio IPASVI di Vicenza

Docenti

Dott. Gianmaria Fanchin – Vicepresidente Collegio IPASVI di Vicenza

Dott.ssa Stefania Rossi – Consigliere Collegio IPASVI di Vicenza

Dott.ssa Sonia Dal Degan – Tesoriere Collegio IPASVI di Vicenza

Dott.ssa Sonia Cappozzo – Consigliere Collegio IPASVI di Vicenza

 

Segreteria organizzativa

www.sinergiaesviluppo.it

 

Verifica della presenza

Firma all’ingresso ed all’uscita + modulo nominativo di valutazione dell’evento

Verifica dell’apprendimento

Questionario

COSTI

Quota di partecipazione Euro 10,00 per persona
Da versare con bonifico su Unicredit Banca   intestato a Collegio Provinciale Ipasvi di Vicenza  IBAN:  IT19U 02008 11811 000101086798

e trasmettere copia del pagamento effettuato  al Collegio Ipasvi di Vicenza  ecm.ammin@vicenzaipasvi.it

 

Programma dettagliato

08.30 – 9.00 Accoglienza dei partecipanti, presentazione del corso

Sessione 1 Obiettivi educativi: far acquisire conoscenze teoriche e aggiornamenti sulle competenze infermieristiche alla luce della nuova bozza di Accordo Stato Regioni, modalità di acquisizione dei crediti ECM tramite FAD e competenze per l’analisi e la risoluzione di problemi legati all’utilizzo di questo strumento di formazione.

Orario

Contenuti

Metodologia didattica

9.00 – 09.30 Pubblicazione della bozza di Accordo Stato Regioni: “ampliamento del profilo di competenze/responsabilità professionale”.Presentazione della bozza e posizione del Comitato Centrale dell’IPASVI. A2 – lezione frontale con dibattito
09.30- 10.00 Conoscere la  formazione ECM, gli obblighi del professionista sanitario e le opportunità offerte dal sistema FADContenuti:

  • la normativa, gli obblighi, i crediti da raggiungere
  • I crediti con il sistema FAD
A2 – lezione frontale con dibattito
10.00 – 10.30 Conoscere come accedere al sistema FAD; alle offerte formative, alle informazioni scientifiche del corso: “Appropriatezza delle cure”

Verrà mostrato:

  • l’accesso al portale della Federazione IPASVI
  • la registrazione al sistema FAD (account: ID e password)
  • la scelta delle proposte formative FAD
  • la navigazione nel sistema FAD e accesso ai contenuti scientifici
B3.- lezione integrata con filmati, questionari, casi didattici
10.30.- 11.00 Conoscere i contenuti teorici previsti per il corso FAD “Appropriatezza delle cure “Contenuti:

  • Evoluzione e inquadramento del concetto di appropriatezza
  • Variazioni della pratica clinica: concetti e metodi
  • La misura dell’appropriatezza
A2 – lezione frontale con dibattito

11.00 – 11.30 – Pausa caffè

Sessione 2 Obiettivi educativi: far acquisire conoscenze teoriche e aggiornamenti sulle modalità di acquisizione dei crediti ECM tramite FAD e competenze per l’analisi e la risoluzione di problemi legati all’utilizzo di questo strumento di formazione.

Orario Contenuti Metodologia didattica
11.30 – 13.30 Attraverso il collegamento in diretta addestrare la platea per rammentare le competenze acquisite del corso FAD  “Appropriatezza delle cure”Rispondere ai quesiti on-line a risposta multipla B3.- lezione integrata con filmati, questionari, casi didattici
13.30 – 14.00 Questionario di valutazione ed apprendimento ECM A2 – lezione frontale con dibattito

14.00 – Conclusione del corso

 

 

Share.

Comments are closed.