GIORNATA INTERNAZIONALE
DELL’INFERMIERE 2015

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

IL RUOLO DELL’INFERMIERE DI FRONTE ALLA SFIDA PER GARANTIRE AL CITTADINO UNA SANITA’ SOSTENIBILE

6 CREDITI ECM

Data:
12 maggio 2015 dalle 8.30 alle 17.00
Luogo e sede: Torri di Quartesolo (VI) – VIEST HOTEL

SCARICA IL PDF DEL CORSO

Per l’iscrizione al corso compilare il seguente MODULO

Premessa
Lo stato sociale (welfare state) è una caratteristica dei moderni stati di diritto che si fonda sul principio di uguaglianza. Con esso ci si propone di fornire e garantire diritti e servizi sociali, fra i quali l’assistenza sanitaria. Per garantire questi servizi, lo Stato programma la spesa sociale, le risorse finanziarie necessarie provengono dal prelievo fiscale.
Di fronte alla crisi dello Stato sociale alcuni economisti sostengono la necessità di diminuire la spesa pubblica ed il prelievo fiscale, mettendo sempre più in discussione la possibilità di garantire la tutela dei diritti finora considerati inalienabili.
In particolare per quanto riguarda i sistemi sanitari, l’aumento dell’aspettativa di vita ha portato ad un aumento di persone affette da malattie croniche, questo in un momento in cui i governi scelgono di tagliare i servizi piuttosto che ridurre gli sprechi e l’inefficienza dei servizi. In tale contesto ai sistemi sanitari viene imposto un adattamento per offrire un’assistenza maggiore e migliore, erogata con modalità diverse e a costi più bassi.
Ciò significa che i sistemi sanitari europei si trovano ad un bivio, nel quale una sanità sostenibile può diventare una realtà, solo a patto di adottare un modo di pensare creativo e un approccio collaborativo e integrato.
L’urgenza di riflettere sul sistema di erogazione delle prestazioni sanitarie non è estranea alla natura dell’infermieristica.
Come infermieri siamo una risorsa importante per continuare a garantire il diritto alla salute, l’equità e l’universalità di accesso ai servizi sanitari. Questo non solo perché siamo numericamente una “forza”, ma soprattutto perché siamo accanto alle persone costantemente, conoscendole e sostenendole nelle necessità quotidiane derivanti dalla malattia. Questa prospettiva consente di vedere gli infermieri come una risorsa per produrre cambiamenti dal basso.
Con questa iniziativa si vuole presentare una proposta nuova e creativa di welfare, il welfare generativo, che attraverso il coinvolgimento e la responsabilizzazione delle persone consente di individuare approcci innovativi per sviluppare soluzioni in grado di promuovere un’assistenza sanitaria sostenibile.

Obiettivo nazionale
11 Management sanitario: innovazione gestionale e sperimentazione di modelli organizzativi e gestionali

Obiettivo/i educativi formativi complessivi dell’attività formativa
? Acquisire conoscenze sulle tematiche di politica sanitaria per sviluppare maggiore senso critico rispetto all’esigenza di contenimento della spesa attraverso la riduzione di servizi all’utenza
? Conoscere iniziative e percorsi di ricerca che stanno affrontando il tema della tutela del diritto alla salute
? Collocare il ruolo dell’infermiere nel modello di Welfare Generativo

Metodologia di verifica di apprendimento:
Questionario

Destinatari:
Infermieri, Infermieri Pediatrici, Assistenti sanitari
Numero partecipanti
Max 100

Durata:
6 ore in formazione frontale ed interattiva

Responsabile scientifico:
dott. Federico Pegoraro, Infermiere Presidente Collegio IPASVI di Vicenza

Docenti:
– dott. Tiziano Vecchiato, direttore Fondazione Zancan Padova
– dott. Daniele Salmaso, Infermiere ricercatore Fondazione Zancan Padova
– dott.ssa Paola Bernardi, Infermiere Direttore attività didattiche e di tirocinio Corso di laurea Infermieristica Università di Padova, sede di Treviso
– dott. Devis Geron, ricercatore Fondazione Zancan Padova

Costi:
Il corso è gratuito e riservato agli iscritti al Collegio provinciale IPASVI di Vicenza.

PROGRAMMA
Ore 8.30 Registrazione dei partecipanti

ORARIO METODOLOGIA DIDATTICA ARGOMENTO
9.00 – 10.00 Frontale ? La crisi dello stato sociale
? Analisi del concetto di povertà, il rapporto sulla povertà della
Fondazione E. Zancan
? Innovare i servizi alla persona con l’approccio del welfare generativo
10.00 – 11.00 Interattiva ? Da politiche assistenziali a politiche generative: studio di casi e discussione
 

Pausa 11.00 – 11.30

 

11.30 – 12.30 Frontale ? Il ruolo dell’infermieristica nella tutela del diritto alla salute
? Prendersi cura della persona con un approccio generativo: il contributo dell’infermieristica al welfare generativo
12.30 – 13.15 Interattiva Discussione su situazioni concrete
 

13.15 – 14.00 Light buffet

 

14.00 – 16.30 TAVOLA ROTONDA
Moderatore: dott. Mauro Della Valle, Giornalista
? dr. Domenico Mantoan, Direttore Area Sanità e Sociale
Regione Veneto
? dott. Federico Pegoraro, Presidente Collegio IPASVI
Vicenza
? Presidenti Conferenze dei Sindaci Aziende ULSS della provincia di Vicenza
? CittadinanzAttiva/Tribunale Diritti del Malato
16.30 – 17.00 Questionario di valutazione e gradimento ECM



Share.

Comments are closed.