Il cateterismo vescicale: tra mito e scienza

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

POSTI ESAURITI

11 ottobre 2014

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Preiscrizione telefonica al n. 0444/303313 in orario apertura segreteria (martedì e giovedì ore 14.00 – 18.00 mercoledì ore 10.00-12.00).

Il pagamento della quota di iscrizione al corso potrà essere effettuato,
dopo accettazione della preiscrizione, tramite bonifico bancario ENTRO E NON OLTRE DUE GIORNI LAVORATIVI a:
IPASVI Collegio Provinciale di Vicenza – IBAN: IT 19 U 02008 11811 000101086798
Specificando come causale: “Corso cateterismo 11 ottobre 2014”

Inviare la scheda d’iscrizione unitamente alla ricevuta del bonifico tramite fax allo 0444/514311 o tramite mail all’indirizzo ecm.ammin@vicenzaipasvi.it

SCARICA IL PDF CON LA SCHEDA DELL’ISCRIZIONE

PRESENTAZIONE

Il controllo delle infezioni nosocomiali riguarda tutti gli operatori sanitari. Le infezioni delle vie urinarie rappresentano la localizzazione più frequente con circa il 40%. Il motivo principale è che l’uso del catetere e’ molto diffuso. Nel corso viene presentato lo sviluppo negli anni delle linee guida per la prevenzione delle infezioni delle vie urinarie, fino alle più recenti basate sulle evidenze scientifiche di migliore efficacia. Una buona pratica di cateterismo presuppone la conoscenza di anatomia, fisiologia e patologia dell’apparato genitourinario nonché la conoscenza dei presidi disponibili. Non di meno deve essere patrimonio dell’infermiere l’osservanza della legislazione e del Codice Deontologico per non incorrere in situazioni di rischio clinico e responsabilità penali. E’ compito dell’infermiere suggerire l’uso corretto dei presidi e il comportamento da adottare per evitare danni o complicazioni; dare consigli su come ridurre gli aspetti negativi sulla vita quotidiana dei pazienti. In particolare la procedura di cateterismo viene analizzata e commentata passo passo in forma interattiva con i discenti, mettendo in risalto punti critici ed eventuali ostacoli per realizzare una procedura corretta. Soprattutto il corso coglie alcune problematiche per una utile riflessione sulla reale applicazione delle raccomandazioni, offrendo a ciascun discente di essere coinvolto attivamente per verificare e modificare le proprie convinzioni e cattive abitudini non basate su evidenze scientifiche. Il corso, attraverso le problematiche del cateterismo, è una riflessione sulle convinzioni dell’agire quotidiano, per favorire il superamento di limiti e incoerenze. Tutti gli argomenti sono presentati in successione logica, funzionale e modalità interattiva con i discenti, sia ad uso didattico sia come motivo di riflessione per evitare situazioni di rischio clinico. L’interazione e il confronto fra discenti e docenti è intensa e permette di raggiungere alti livelli di verifica della conoscenza dalla teoria alla pratica.

PROGRAMMA

Dalle 08.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00

08.00– Registrazione e valutazione iniziale dell’apprendimento

08.30-10.30 “L’infermiere, i presidi e il buon cateterismo” Percorso iniziale fra le indicazioni cliniche al cateterismo e le riflessioni sul catetere tra infezioni e prevenzione”

10.30-13.00 “POSSIAMO EVITARE LE INFEZIONI?”
Procedure e profilassi delle infezioni delle vie urinarie basate sulle ultime linee guida per l’inserimento e la gestione del catetere vescicale applicate nella realtà del Servizio Sanitario Nazionale “La corretta procedura del cateterismo vescicale”

13.00 Valutazione intermedia dell’apprendimento

14.00-18.30 “CONVINZIONI: PERCORSO ALTAMENTE
INTERATTIVO” Analisi sulla gestione del catetere tra evidenza e rischio
clinico
18.30-19.00 Valutazione finale dell’apprendimento.
Discussione/Verifica risposte quiz finale dell’apprendimento

DOCENTI

Luciano Urbani di Mestre
Giuliano Bon di Gorizia

MODULO DI PREPARAZIONE AL CORSO
L’iscrizione al corso permette al discente di accedere al sito WWW.INFERWEB.NET predisposto per effettuare online i seguenti moduli per la verifica da parte dei docenti:

1 – Produzione di un elaborato scritto individualmente da parte di ciascun discente da scrivere direttamente o incollare nella finestra predisposta riguardo la propria esperienza con il catetere ed eventuali proposte per realizzare la prevenzione delle IVU (Infezioni delle vie urinarie) : “Descrivi la tua esperienza professionale nel vissuto quotidiano sul catetere vescicale riguardo alla prevenzione delle infezioni”

2 – Compilare un questionario

3 – Compilare una check-list

4 – Scaricare ed eseguire modulo auto valutativo a video sulla procedura corretta del cateterismo vescicale.

Share.

Comments are closed.