Modalità e prospettive della libera professione infermieristica

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Modalità e prospettive della libera professione infermieristica
Esperienze a confronto
Aspetti previdenziali, fiscali, amministrativi e assicurativi

L’evento è aperto a:
– infermieri liberi professionisti di Vicenza
– infermieri liberi professionisti iscritti presso altri Collegi

Data: Sabato 7 Novembre 2015

Luogo e sede:
Grumolo delle Abbadesse (Vi),
Hotel Giada, via Nazionale, 8

PROGRAMMA DEL CORSO

Obiettivo
Conoscere gli obblighi legislativi dello svolgimento della libera professione infermieristica, le modalità e le opportunità di lavoro, gli sviluppi futuri

Metodologia di verifica di apprendimento:
Prova scritta

Destinatari:
Infermieri;
possono partecipare anche studenti del 3° anno corso di laurea in infermieristica

Numero partecipanti
Max 100

Durata:
5 ore

Responsabile scientifico:
Moreno De Munari, Infermiere libero professionista, Consigliere Collegio Ipasvi di Vicenza

Docente:
Mario Schiavon, Presidente Enpapi
Marco Bernardini, Direttore generale Enpapi
Maura Bargnesi, Infermiera libero professionista
Enrica Maiocchi, Infermiera Amministratore di Cooperativa
Elena Vanzo, Infermiera libero professionista

Iscrizione:
Compilando il form sottostante
L’iscrizione è gratuita, ma OBBLIGATORIA

PROGRAMMA

ORARIO CONTENUTI
8.00 – 8.30 Registrazione dei partecipanti
8.30 – 9.30 Le diverse modalità di lavoro nella libera professione
9.30 – 11.00 La Cassa Previdenziale degli Infermieri e obblighi previdenziali
11.00 – 11.15 Pausa
11.15 – 12.45 Gestione e organizzazione delle risorse umane. Sbocchi lavorativi.I pro e i contro della libera professione. Facciamoci conoscere!
12.45 – 13.30 Lavorare in gruppo tra liberi professionisti: la cooperativa sociale,una modalità efficace per gestire servizi e implementare laprofessionalità attraverso l’integrazione e la condivisione
13.30 – 13.45 Dibattito
13.45 – 14.00 Prova di apprendimento e gradimento ECM

 

Share.

Comments are closed.